Chi Siamo

 

Era l’estate del 2013. Venivamo da un anno di lavoro al reading «Pugni nello stomaco – La violenza sulle donne raccontata dagli uomini». Un anno di confronto serrato tra donne e uomini, giornalisti, teatranti, scrittrici e scrittori, avvocati, studentesse e studenti. Un anno di discussioni, di riflessioni. Un anno di paradossi: di femminicidio si parlava sempre di più, ma i femminicidi non si fermavano, anzi.

Abbiamo cominciato a immaginare un gruppo di lavoro misto centrato su una sfida: combattere la violenza di genere parlando non soltanto alle donne, ma anche e soprattutto agli uomini. Raccontando un altro genere di storie o, se volete, storie di un altro genere. Recuperando le narrazioni dimenticate o mistificate, oltre gli stereotipi e i luoghi comuni, ma anche contribuendo a costruirne di nuove in tutti gli ambiti dove maturano le relazioni: nelle famiglie, nelle scuole, nelle piazze, nelle carceri.
È nata così l’associazione culturale “Tutto un altro genere”. E ha debuttato con una serata speciale, il 7 settembre: «Gaeta racconta… il tempo delle donne», un viaggio attraverso le varie età delle donne con la scrittrice Loredana Lipperini e la ricercatrice Federica Di Sarcina.

 

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

PRESIDENTE – Manuela Perrone
Classe 1977, giornalista del Sole 24 Ore, master in Pari opportunità, vive e lavora a Roma con Andrea e i piccoli Virginia e Francesco Mattia. Ha da sempre due ossessioni: la letteratura e i diritti delle donne.

VICEPRESIDENTE – Vincenzo Schirru
Attore professionista dal 1998 ha cominciato a fare teatro sin da ragazzino nei teatrini parrocchiali di Gaeta. Ha lavorato con la compagnia del Metateatro, diretta da Pippo Di Marca, e con altri registi affermati come Marco Solari, Eugenio Barba e Lina Wertmuller. Nel 2008 ha ricevuto la menzione per il miglior attore non protagonista al Festival di Taormina per il suo Enobarbo nell’Antonio e Cleopatra di William Shakespeare, diretto da Francesco Branchetti.

DIRETTRICE ARTISTICA – Paola Iacobone
Dottoranda in Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, dove lavora ad una ricerca su Teatro e Carcere in Italia e Inghilterra. Teatrante in varie forme da sempre, negli studi e sulla scena, nel 2010 si trasferisce in Inghilterra dove decide di specializzarsi nell’Applied Theatre, seguendo un master presso la Central School of Speech and Drama di Londra. Tornata in Italia è attiva nel teatro sociale come conduttrice e teorica.

CONSIGLIERE – Andrea Venza

Avvocato prestato al lavoro in banca, la scrittura nel sangue e la fotografia nel cuore. Romano, papà di due bimbi, sperimenta ogni giorno cosa vuol dire “condivisione”.